Piccoli Pittori

piccoli-pittoriUn altro libro sul disegno infantile? Ma perché? Ci sono già in circolazione ottimi manuali da consultare. Sull’arte dei più piccoli si sa già tutto da anni. Sembra una pubblicazione superflua, il progetto era da accantonare appena pensato. Una reazione di questo tipo sarebbe condivisibile, se l’opera si rivolgesse agli addetti ai lavori. Ma non è così. Il libro è stato pensato per un pubblico finora scarsamente sensibilizzato sull’argomento: i genitori, la cerchia familiare allargata e gli stessi educatori. La lettura del libro non insegna a quantificare, a diagnosticare, a testare; invita a prestare attenzione alle straordinarie capacità espressive dei più piccoli, pittori per grazia innata, che usano spontaneamente quest’arte per comunicare in modo simbolico e non convenzionale con i “grandi”. I bambini “parlano” disegnando; utilizzando matite e colori, riversano sulla carta la loro visione della realtà: come vivono le relazioni, come percepiscono e interpretano il loro mondo interno, come vedono sé stessi e gli altri. Se considerato in quest’ottica, il libro si giustifica da sé.
Occorre accostarsi alle opere dei bambini con stupore, meraviglia e umiltà. Le verità più significative, quelle che diventano argomento-problema sul lettino dell’analisi, sono già patrimonio formato nelle menti dei più piccoli. Dopo questa lettura i grandi possono riaprire un vecchio cassetto, estrarre qualche loro disegno custodito negli anni e provare a rivedersi con occhi più nuovi e avvertiti. Le scoperte non mancheranno.

La collana “Piccoli e Grandi” intende aiutare genitori, familiari ed educatori a comprendere meglio e più autenticamente i bambini, suggerendo una lettura simbolica e subliminale del loro comportamento, delle loro reazioni e, dei loro attaccamenti. La parola d’ordine è gettare via la patina di convenzioni, di luoghi comuni, di vecchie abitudini mentali che distorcono il contatto diretto e profondo con i più piccoli. I vari volumi affrontano temi specifici del mondo infantile che coinvolgono bambini, famiglie e società: l’angoscia dell’abbandono, le paure notturne, il nutrimento, le capacità espressive, la proposta religiosa. L’approccio tiene conto delle più accreditate e consolidate teorie psicologiche.

Miranda Barisone è psicologa e psicanalista. Si è specializzata in grafologia, in psicologia del disegno e in testistica psicoattitudinale e di coppia. Ha pubblicato vari articoli su riviste specialistiche, il libro Psicoanalisi della scrittura (CPE 1996) e, in collaborazione con Mons. Giovanni Catti, I bambini e la preghiera, primo volume della collana “Piccoli e Grandi” de L’Arcobaleno Editore. Svolge la sua attività professionale a Bologna, fra cui colloqui di consulenza per genitori sul magazine on line Bimbò (www.bambinidavivere.com) e seminari focalizzati sul linguaggio simbolico.


Autore: Miranda Barisone

ISBN: 978-88-97043-03-4

Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 128
Rilegatura: Brossura
Pubblicazione: 2010
Prezzo: € 16,00

Acquista questo volume